Barbie doll museum

Una mostra al Mudec di Milano (dal 28/10/15 al 13/03/16) celebra la mitica bambola Barbie attraverso la quale si ripercorre la storia e l’evoluzione dello stile internazionale.

WP_20151228_002-1

Questa esposizione è al Museo delle Culture di Milano perché la bambola, riconosciuta come icona globale, in 56 anni di storia è riuscita ad abbattere frontiere linguistiche, culturali, sociali ed antropologiche. Il museo è stato progettato dall’architetto londinese David Chipperfield.

L’edificio è in zona Navigli in via Tortona nell’ex area industriale Ansaldo.

Rientra all’interno di un piano di riqualificazione avviato negli anni ’90 per il recupero delle aree industriali dismesse.

PicsArt_01-01-05.48.16

La volumetria del Mudec è caratterizzata da un insieme di parallelepipedi rivestiti in pannelli di zinco-titanio al centro dei quali si distingue uno spazio organico vetrato a forma di corolla che distribuisce la serie di sale espositive al primo piano.

PicsArt_01-01-05.53.09

Il primo esemplare di Barbie risale al 1959 che attraverso le decadi è arrivata fino ai nostri giorni sempre cool e al passo con i tempi.

WP_20151228_035

La mostra è suddivisa in cinque sezioni in cui si sviscerano i caratteri distintivi della bambola: moda, famiglia, multietnicità, carriera e iconografia globale.

PicsArt_01-01-06.06.20.jpg

PicsArt_01-01-06.32.06.jpg

La visita di questa mostra mi ha riportato alla memoria una retrospettiva dell’architetto argentino Emilio Ambasz alla triennale di Milano nel 2005, in cui era esposto il progetto del Barbie doll museum a Pasadena.

04.EAA_

L’edificio ipogeo si integra nel paesaggio collinare della California attraverso una struttura ipogea articolata come un ninfeo rinascimentale.

Interessante  nel progetto il ruolo della Barbie che è stata elevata a ninfa diventando anche parte strutturale come cariatide al piano inferiore.

By Gianna

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...